PRIMA VITTORIA DEI LEONI IN TRASFERTA

I ragazzi di coach Eccheli arrivano ad Asti e si sbarazzano rapidamente dei padroni di casa, andando a vincere per la prima volta in trasferta in questo campionato di serie B1, giocando comunque davanti ai propri Supporters accorsi in territorio piemontese all’occorrenza.

Il primo set inizia un po’ sottotono per i Leoni che dopo suna serie di errori soprattutto a muro, si ritrovano a inseguire già al primo time out tecnico (8-5). Si rientra in campo e i gialloblù recuperano grazie al contributo a rete del Totem Riccardo Spairani, tanto che Asti chiama il primo time out sull’11-12, proprio dopo un attacco di Spairani su palla filorete.

Si procede punto su punto fino a fine set. Capitan Russo mette a terra il 24esimo punto (21-24), ma poi Corti attacca out e Sbertoli fa un fallo in palleggio (23-24): a questo punto il profeta Preti chiude il set con un attacco in diagonale da posto due (23-25).

Il secondo set inizia decisamente meglio rispetto al primo, con i Leoni che piazzano subito l’allungo (4-8 e 8-16) grazie a un turno positivo di capitan Russo al servizio e un irrefrenabile Spairani in attacco che non perdona. Coach Eccheli sostituisce Masciadri su Ruggeri che va subito a segno in diagonale ed è poi la volta anche diTommaso Maggi che entra in campo al posto di Russo mettendo subito palla a terra. Asti non riesce a reagire, sul 9-20 prova a chiamare il secondo time out, ma non c’è niente da fare: Entra Zago su Sbertoli, Corti va al servizio e realizza un ace, Spairani pensa invece a chiudere il set dal centro su un’alzata di Zago (14-25).

Anche il terzo set inizia come il secondo, con i Leoni che allungano subito le distanze (3-8), poi però Asti si riprende, mentre i gialloblù commettono qualche errore banale e si arriva al secondo time out tecnico con solo 2 punti di dstacco (14-16). Nella seconda parte del set Segrate rimane sempre in vantaggio, ma i piemontesi non mollano mai, finché finalmente Alessandro Preti interviene con un attacco in diagonale seguito poi da un muro vincente, che costringe i padroni di casa a chiamare il time out (21-23). Si rientra in campo e dopo qualche battuta sbagliata da parte di entrambe le formazioni, il set si chiude 23-25, decretando la vittoria gialloblù che permette di aggiungere 3 punti importanti alla classifica.

Da segnalare l’ottima prestazione di Maggi, Zago e Masciadri e il fantastico pubblico che ha seguito i Leoni in trasferta trasformando il Palazzetto di Asti in un palazzetto tutto… gialloblù!

 

VOLLEY SEGRATE 1978

Massimo Eccheli ha mandato in campo Sbertoli (1) in palleggio, Corti (8) opposto, Russo K (3) e Spairani (13) centrali, Preti (16) e Ruggeri (3) schiacciatori di banda, e Piccinelli come libero. Sostituzioni: Giacomelli L, Masciadri (1), Zago (0), Maggi (5), Erati (0). N.e: Colella.

1° all: Massimo Eccheli

2° all: Davide Colombelli

TM: Davide Sbertoli

 

Hasta Volley Asti

Arduino ha mandato in campo Utelle (0) in palleggio, Miglietta opposto (17), Mazzone (2) e Morchio (5) centrali, Cavallo K (9) e Argilaos (3) schiacciatori di banda, e Risso come libero. Sostituzioni: Giraudo (7). N.e: Gianoglio, Randi, Casalone, Avalle, Lombardo. 

Arbitri

1° Birtolo

2° Barbagallo

 

HANNO DETTO

Massimo Eccheli, 1° all Volley Segrate 1978: “Partita che ci ha consentito di far entrare chi ha giocato meno fino ad oggi come Zago, Maggi e Masciadri che hanno risposto molto bene. Il primo set è stato tirato, perché quando sai che devi vincere in trasferta contro una squadra meno forte di te sulla carta, c’è più pressione, mentre gli altri avevano meno pressione da questo punto di vista. Nel primo set e nella seconda parte del terzo, Asti ha giocato al massimo. E’ stato meglio vincere in questo modo con set più tirati rispetto al secondo, così alleniamo la tensione e possiamo gestire i momenti non facili anche perché abbiamo in campo due Under17 in contemporanea e abbiamo anche altri giocatori non esperti in questa categoria. L’importante è poi vincere, chiaramente!”

Riccardo Spairani, Centrale: “Questa rientra in quelle partite più “difficili”, perché bisogna stare attenti a non sottovalutare mai gli avversari. Noi siamo partiti un po’ contratti nel 1 set e ce lo siamo portati dietro più o meno fino alla fine. Procedere punto su punto è sempre rischioso, perché basta un nulla per farsi sfuggire il set. Nel 2 set invece abbiamo giocato bene, imponendo il nostro gioco. Senza dubbio dobbiamo migliorare la difesa e dobbiamo riuscire a gestire meglio i diversi palloni che arrivano dalla ricezione”.

La Classifica 

Pallavolo Motta 15, CEC Pallavolo Carpi 12, Silvolley Trebaselg. 10, Centrale del latte MCDonalds BS 9, Volley Segrate 1978 9, Bruno Rent Mondovì 9, Sant’Anna Tomcar 9, Itas Trentino 9, Caloni Agnelli Bergamo 6, Tuninetti Parrella 6, CRF Surrauto Fossano 5, Stadium Mirandola 5, T.M.B. Monselice 1, Hasta Volley Asta 0. 

 

Ricordiamo che il prossimo appuntamento per la Serie B1 è per domenica 24 Novembre alle ore 18.00 contro Tuninetti Parrella TO, al Palazzetto dello Sport, via XXV aprile, Segrate. Ingresso gratuito.


Last update: 2013-11-17 00:00